Site icon Fortebraccio News

El Hierro: la più giovane delle Isole Canarie

El Hierro: la più giovane delle Isole Canarie

El Hierro: la più giovane delle Isole Canarie

El Hierro, la giovanissima perla delle Isole Canarie, è emersa soltanto 1,1 milioni di anni fa. È difficile descrivere la magia di questa piccola isola atlantica e vulcanica, un vero rifugio di pace e tranquillità, dove puoi dimenticare l’ansia e lo stress.

El Hierro, l’isola affascinante che non delude mai! Non solo è un paradiso per gli amanti delle immersioni, che viaggiano da ogni angolo del mondo per scoprire le sue condizioni eccezionali e i paesaggi subacquei incredibili, ma è anche un simbolo di sostenibilità. Questo luogo magico sta per raggiungere l’autosufficienza energetica grazie alle energie pulite e rinnovabili.

Immagina vulcani imponenti, colate laviche che lasciano il segno, boschi lussureggianti di pino canario e laurisilva, alberi che si piegano umilmente di fronte al vento, scogliere aguzze, piscine naturali rilassanti e panorami mozzafiato. Questo è il panorama che ti aspetta a El Hierro: enigmatico, coinvolgente, un vero rifugio dalla frenesia della vita moderna, dove puoi godere di un clima primaverile che abbraccia le Isole Canarie tutto l’anno.

E non possiamo dimenticare la gastronomia di quest’isola dichiarata Riserva della Biosfera, che aggiunge un tocco indimenticabile al nostro soggiorno. Qui troverai prodotti freschi della terra e del mare di straordinaria qualità, vini a Denominazione di Origine e deliziosi dolci originali per deliziare il palato.

Sì, un’isola può avere un’anima, e El Hierro ce l’ha in abbondanza. Preparati a perderti nella sua bellezza e a lasciare un pezzetto di cuore in questo luogo unico al mondo.

Per gli amanti delle immersioni

Con oltre 40 punti di immersione, El Hierro è un autentico paradiso per gli appassionati di immersioni provenienti da ogni angolo del mondo, che considerano quest’isola uno dei luoghi migliori al mondo per esplorare le profondità marine.

Ci sono diversi elementi che contribuiscono alla meritata fama di questa piccola terra, che ospita una delle tre Riserve Marine delle Isole Canarie. In primo luogo, la limpidezza delle acque consente una visibilità fino a 30 metri, accompagnata da una grande varietà di specie e spettacolari paesaggi vulcanici sottomarini.

Non importa se sei un sub professionista o un principiante, a El Hierro puoi goderti le immersioni a prescindere dal tuo livello di esperienza. Ci sono scuole che offrono corsi e il noleggio di tutto l’equipaggiamento necessario. E se decidi di esplorare le profondità marine dell’isola, non dimenticare la tua macchina fotografica! Ecco un indizio: ogni anno si tiene l'”Open Fotosub Internacional Isla de El Hierro”, uno dei più prestigiosi concorsi di fotografia subacquea al mondo.

Il paesaggio

L’esigua estensione dell’isola non rappresenta un ostacolo per scoprire una sorprendente varietà di paesaggi al suo interno. E la cosa più bella è che, essendo le distanze così ridotte, possiamo fare un rilassante bagno sulla costa e, poco dopo, percorrere uno dei sentieri che attraversano boschi di pini canari o specie di laurisilva. Uno dei più famosi è il Camino de Jinama, un antico percorso di poco più di tre chilometri con ripide pendenze, ma la ricompensa è straordinaria.

Nel frattempo, mentre ci dirigiamo verso le zone più elevate dell’isola, facciamo una sosta in uno dei mirador per ammirare panorami mozzafiato, come la maestosa valle di El Golfo, formata dopo una gigantesca frana avvenuta migliaia di anni fa, e le scogliere aspre su cui il mare si infrange con violenza. O forse no. Perché l’oceano su quest’isola ci mostra anche il suo lato più tranquillo, come nella Riserva Marina di La Restinga – Mar de las Calmas, dove regna una calma assoluta.

A El Hierro non mancano neanche i paesaggi vulcanici mozzafiato, come quelli intorno al Faro di Orchilla, considerato il confine del mondo nell’antichità e dove era stabilito il Meridiano Zero fino al 1884, quando fu spostato a Greenwich. Se non sapessimo che l’America si trova dall’altra parte dell’oceano, sembrerebbe di essere davvero ai confini del pianeta. Un paesaggio sorprendente, austero, popolato da vulcani e colate laviche dalle forme sinuose, immerso in un silenzio assoluto…

Immergiti nelle piscine naturali

A El Hierro, le spiagge sono praticamente inesistenti, ma ciò non toglie la possibilità di godersi il sole e il mare in una delle paradisiache piscine naturali dell’isola. Tra queste, spicca il famoso Charco Azul, così chiamato per le sue acque turchesi che sembrano cristalline. Incastonato sotto una scogliera vulcanica, è un luogo incantevole dove rilassarsi, fare un tuffo in queste acque da sogno e dimenticare il resto del mondo.

Sulla costa della valle di El Golfo, al riparo dalle correnti marine, si trovano le meravigliose piscine naturali di La Maceta, dotate di solarium e aree picnic, ideali soprattutto per le famiglie in viaggio. Un’altra tappa imperdibile per coloro che non vogliono perdere nemmeno un raggio di sole e desiderano un bagno rilassante è Tamaduste, una vera e propria gemma della costa dell’isola. Le sue acque tranquille, la bellezza circostante e la pace che si respira in questo piccolo centro abitato ne fanno un luogo privilegiato. Inoltre, qui è possibile assaporare la deliziosa cucina locale in uno dei suoi ristoranti.

Prelibatezze in cucina

L’isola brilla grazie al suo delizioso pesce fresco, che diventa il protagonista indiscusso della cucina locale. Un vero piacere per il palato è gustare questo prelibato piatto accompagnato dalle tradizionali papas arrugadas con mojo e, naturalmente, dal formaggio artigianale dell’isola. Questo tesoro gastronomico di El Hierro è l’alleato di molti piatti e costituisce anche la base per la preparazione di dolci deliziosi, come le celebri quesadillas. Ti posso assicurare che, dopo averle provate, vorrai trovare spazio nella tua valigia per portartene qualcuna e continuare a deliziarti con questa prelibatezza.

Ma non è tutto: non puoi assolutamente perderti la frutta tropicale che prospera su questa terra vulcanica. Un esempio eccellente è l’ananas, dalla qualità ineguagliabile, che ti sorprenderà ad ogni morso.

Tra gli altri prodotti tipici dell’isola, ci sono le patelle, il coniglio e il capretto. E se aggiungiamo anche i favolosi vini a Denominazione di Origine di El Hierro, potremmo dire di aver assaggiato tutti i sapori che rendono questa piccola regione atlantica un’esperienza indimenticabile.

Exit mobile version