Site icon Fortebraccio News

Eurovision 2023: i favoriti

Eurovision 2023: i favoriti

Eurovision 2023: i favoriti

La finale dell’Eurovision Song Contest 2023 è ormai alle porte e l’attesa è alle stelle! Sabato 13 maggio, tutti gli occhi saranno puntati sulla Liverpool Arena di Liverpool, dove ben 37 Paesi si daranno battaglia per la vittoria. E tra i fantastici artisti in gara, l’Italia sarà rappresentata dall’eccezionale Marco Mengoni con il suo capolavoro “Due Vite”, la canzone trionfatrice della settantatreesima edizione del Festival di Sanremo, che per l’occasione è stata appositamente modificata. Imperdibile appuntamento in diretta su Rai 1!

Super favoriti dell’edizione Eurovision 2023

A poche ore dall’inizio delle attesissime semifinali del 9 e dell’11, trasmesse su Rai 2, l’emozione cresce e l’aria si fa densa di scommesse e pronostici: chi sarà il vincitore indiscusso di questa edizione dell’Eurovision Song Contest? Secondo i bookmakers, uno dei favoriti dell’Eurovision 2023 sarebbe la Svezia. Con la formidabile Loreen (già incoronata vincitrice nel 2012 con il brano Euphoria) che torna in gara con la sua accattivante Tattoo.
Ma sulle sue tracce ci sarebbero la Finlandia, in seconda posizione del podio con la contagiosa Cha cha cha di Käärijä.
E la Francia, sul gradino più basso del podio con l’emozionante La Zarra ed Évidemment. Chi avrà la meglio in questa incredibile battaglia musicale?
Toccherà solo a voi scoprirlo!

La classifica dei dieci finalisti

La classifica dei dieci finalisti si è conclusa con un colpo di scena: al quarto posto si è piazzata l’Ucraina, che ha emozionato il pubblico con la canzone “Heart of Steel” degli artisti Tvorchi. La Spagna, graziosa e coinvolgente con Blanca Paloma e il brano “Eaea”, ha conquistato il quinto posto, mentre la nostra Alessandra ha rappresentato la Norvegia con “Queen of Kings” al sesto posto. Al settimo posto c’è stata l’energica esibizione di Noa Kirel per Israele con “Unicorn”. L’Italia ha guadagnato l’ottava posizione grazie ad una performance straordinaria di Mengoni. Le ultime due posizioni sono state occupate rispettivamente dalla Austria con Teya & Salena, con la canzone “Who the hell is Edgar?” e dalla britannica Mae Muller, che ha presentato “I wrote a song”, per l’appunto sul palco di casa.

Eurovision 2023: i favoriti secondo Spotify

Secondo le statistiche di Spotify, la canzone Tattoo di Loreen rimane saldamente al primo posto. A seguire c’è la meravigliosa Due vite di Marco Mengoni e la coinvolgente Queen of kings di Alessandra. Invece, sulla pagina ufficiale YouTube del contest, la canzone che vanta il maggior numero di visualizzazioni è Future lover interpretata da Brunette per l’Armenia, seguita dalla splendida Loreen per la Svezia e dal geniale Käärijä per la Finlandia.

Altri concorrenti

Invece, sarà Albina & Familja Kelmendi ad essere i rappresentanti dell’Albania con la loro canzone Duje, mentre Voyager si esibirà per l’Australia con Promise. TuralTuranX porterà Tell me more per l’Azerbaigian, mentre Gustaph emozionerà il Belgio con la sua struggente Because of you. Andrew Lambrou, invece, farà breccia nei cuori con Break a broken heart per Cipro, mentre Let 3 metterà in scena la loro strepitosa Mama SC?! per la Croazia. E non dimentichiamo Reiley e la sua Breaking my heart, che rappresenterà la Danimarca con grande stile.

L’Europa si prepara ad accogliere alcuni dei talenti più promettenti dell’industria musicale con una lista di partecipanti che ha dell’incredibile! Infatti, si potranno ammirare gli Estoni Alika con il loro pezzo Bridges, la Georgia con Iru e il brano Echo, la Germania con Lost of the lost e Blood & glitter, la Grecia con Victor Vernicos e What they say, l’Irlanda con Wild Youth e We are one, l’Islanda con Diljá e Power.

Oltre ai suddetti, ci sarà anche l’entusiasmante Sudden lights che rappresenterà la Lettonia con il brano Aija, Monika Linkyte che rappresenterà la Lituania con Stay, mentre the Busker si esibirà con Dance (our own party) a nome di Malta e Pasha Parfeni con Soarele si Luna toccherà il cuore della Moldavia. Ma non solo! Ci saranno anche altri artisti dal Portogallo, come Mimicat con Ai coração, Vesna con My sister’s clown per la Repubblica Ceca, Blanka con la sua potente Solo per la Polonia, e il duo formato da Mia Nicolai e Dion Cooper che rappresenteranno i Paesi Bassi con la canzone Burning daylight.

A concludere la lunga lista, vedremo la Romania con Theodor Andrei e il suo pezzo D.G.T. (off and on), San Marino con i Piqued Jacks che porteranno sul palco la loro Like an animal, la Serbia con Luke Black e il suo pezzo Samo mi se spava, la Slovenia con Joker Out e il brano Carpe diem e, per finire, la Svizzera con Remo Forrer e il suo Watergun. Insomma, saranno delle serate piene di musica e di talento che non si possono assolutamente perdere!

Exit mobile version