L’attore Can Yaman in preda all’ira: il momento catturato in un video!

Can Yaman

Il 19 ottobre 2023, a Palermo, Can Yaman ha scatenato un nuovo scandalo durante le riprese della seconda stagione di Viola come il mare. L’attore turco è stato protagonista di un episodio controverso che ha visto protagonista il cellulare di un fan infastidito, gettato a terra con violenza. L’incidente ha fatto rapidamente il giro dei social media, diventando virale in pochissimo tempo e suscitando una reazione mista da parte del pubblico.

Tutto è accaduto di fronte all’Hotel delle Palme, dove Can Yaman stava lavorando sul set della famosa serie televisiva. Un video ha immortalato l’attore seduto all’interno di un’auto, con il braccio sporgente dal finestrino. In un acceso momento di irritazione, ha afferrato il cellulare della persona che lo stava riprendendo e lo ha scaraventato a terra. Le reazioni online sono state immediate e infuocate, con alcuni fan che hanno cercato di giustificare il gesto di Yaman, ricordando il suo comportamento positivo con i fan in passato, mentre altri lo hanno condannato aspramente.

Questo episodio si è verificato poco dopo un’altra controversia a Palermo, in cui l’attore è stato accusato di aver avuto un comportamento aggressivo nei confronti di un negoziante. La combinazione di questi eventi ha attirato ancora di più l’attenzione dei media su Can Yaman, che sta vivendo un momento di grande successo in Italia grazie alla sua crescente popolarità.

L’attore ha voluto affrontare direttamente l’accaduto attraverso il suo profilo Instagram. In una serie di storie, ha condiviso la sua versione dei fatti, spiegando che il fan coinvolto aveva avuto un atteggiamento arrogante e maleducato.

Yaman ha dichiarato senza mezzi termini sulla sua pagina Instagram: “I miei fan non sono così. Quella persona è stata molto maleducata fin dal primo momento, non ha mai chiesto una foto e non ha nemmeno salutato”. Ha continuato a descrivere il comportamento del fan: “Ha iniziato rifiutando di far salire Roberto nonostante gli avessi chiesto di spostarsi, rispondendo in modo arrogante e minaccioso più volte, dicendo frasi del tipo: ‘Rilassati, stai calmo, non ti farebbe bene…’ continuando a puntarci il flash negli occhi”.

L’attore ha spiegato che, nonostante tutto, non avrebbe mai trattato male un vero fan che lo rispetta e non lo disturba. Ha ribadito la sua disponibilità a scattare foto e abbracciare i suoi sostenitori, ma ha sottolineato che non poteva tollerare la maleducazione. Can Yaman ha concluso dicendo: “Finché ci sarà maleducazione, dirò la mia e reagirò piuttosto che tacere e stare buono. Anche perché se sto buono, voi non avrete più niente da scrivere…”.

In questo momento, l’attore turco è al centro di un vivace dibattito sulla gestione delle interazioni con i fan e sulla sua reazione alle provocazioni. Mentre alcuni continuano a sostenere la sua versione dei fatti, altri rimangono scettici. È certo, però, che Can Yaman è ancora una volta al centro dell’attenzione mediatica e continuerà a essere oggetto di discussione nei prossimi giorni.